IL TUO CARRELLO
0 Articoli
 
 
 
Domande & Risposte

 In cosa consiste una dieta proteica ?

La dieta proteica è un metodo che aiuta a perdere peso e che si basa su:

  • una riduzione calorica complessiva
  • un apporto di PROTEINE ad elevato valore nutrizionale superiore a 70 g al giorno negli adulti
  • un apporto ridotto di GLUCIDI (zuccheri) e LIPIDI (grassi), che costringono l’organismo a consumare le sue riserve (rapido scioglimento del tessuto adiposo, preservando la massa magra corporea: organi, muscoli).

Il vostro medico determinerà assieme a voi il numero di buste da assumere al giorno. A ciò vanno aggiunte verdure e integratori di vitamine e minerali (potassio, calcio, ecc…).


Top

 Per quanto tempo effettuare una dieta proteica ? Cosa si può mangiare durante tale dieta proteica ?

Assieme al vostro medico sceglierete il metodo da seguire nel corso della dieta dimagrante proteica. Il metodo prevede varie fasi. In generale:

Si inizia con la fase STARTER 1, che consiste nell’assunzione di 3-5 buste al giorno. associate a verdure abbondanti e bevande (acqua minerale) per un periodo massimo di 4 settimane.

Esiste una variante, ossia la fase STARTER 2 che abbina le buste proteiche (da 2 a 3 al giorno in media) ad una tradizionale alimentazione (sotto forma di un pasto al giorno, pranzo o cena). Questa dieta potrà essere seguita per 1 mese o più.

Le fasi TRANSIZIONE durante le quali dovranno essere gradualmente integrate tutte le categorie di alimenti hanno una durata di circa 15 giorni.

 


Top

 A livello di quali punti del corpo si situerà la perdita di peso?

In una dieta proteica, non potendo utilizzare gli zuccheri e i grassi come fonte energetica, l’organismo è costretto a utilizzare le sue riserve, ossia i depositi di grasso accumulati : è sorprendente osservare sin dalla prima settimana di questo regime dietetico una riduzione significativa delle misurazioni a livello della circonferenza vita, dei fianchi, delle cosce e dei glutei. D’altra parte, la massa magra (muscoli e organi) è nutrita e protetta dall’apporto derivante delle buste proteiche.


Top

 Vi è il rischio di sentirsi stanchi? Si evidenziano delle carenze durante una dieta proteica? Si sente fame?

Il processo attivato nella dieta proteica richiede all’organismo di attingere alle sue riserve di grassi (lipolisi) per fabbricare l’energia di cui ha bisogno quotidianamente. Avviene così la formazione di corpi chetonici (acetone), che presentano molteplici vantaggi: – Apporto energetico, fonte del tono, che permette di essere in forma. – La sensazione di benessere sostituisce la malinconia, che invece accompagna altri tipi di regimi dietetici. – La sensazione di fame sparisce molto rapidamente, nella maggior parte dei casi, nel giro di 24 o 48 ore. – Inoltre, l’apporto di 12 vitamine e di 11 minerali presenti nella busta oltre alla prescrizione di integratori di potassio e calcio da parte del vostro medico contribuiscono a prevenire qualsiasi tipo di carenza.


Top

 Cosa contiene una busta di AXODIET DP ?

Le buste AXODIET DP sono conformi alle nuove norme Reg. U.E. 1169/2011. Sono composte da:

- Proteine (circa 20 g per busta) tra cui, proteine del latte, della soia e dell’albume, che sono indispensabili per la ricostruzione cellulare.

- Pochi zuccheri e pochi grassi. D’altro lato, forniscono all’organismo un apporto di Acidi Grassi Essenziali, sotto forma di acido linoleico e linolenico.

- 12 Vitamine e 11 minerali.


Top

 Come sapere se le proteine sono di buona qualità ?

Le proteine utilizzate hanno un alto valore nutrizionale. Ciò è determinato da un indice chimico che deve essere ≥ 100. Il che vale per ognuno dei nostri composti. La nostra gamma AXODIET DP è di fabbricazione francese e la sua composizione è in linea con la nuova normativa in vigore (norme CEDAP).


Top

 Qual è la perdita di peso media prevista durante una dieta proteica ?

Una perdita ponderale compresa fra 3 a 5 kg a settimana è frequente nel caso di in una dieta proteica rigida (da 3 a 5 buste al giorno)


Top

 Perché bisogna fare attenzione a non assumere zuccheri durante una dieta proteica ?

Semplificando all’estremo, il principio della dieta proteica consiste nello spingere l’organismo verso una fonte di energia alternativa al glucosio (zucchero), in parte responsabile dell’accumulo dei grassi. Grazie ad un elevato apporto proteico, a un ridotto contenuto di lipidi (grassi) e di glucidi (zuccheri) nella giornata calorica, l’organismo sarà privato della fonte abituale di energia, ossia lo zucchero, che sarà sostituito dall’acetone. L’acetone è un’ulteriore fonte energetica fabbricata dai grassi accumulati, pur preservando la massa muscolare, mediante l’apporto proteico di alto valore nutrizionale ​​contenuto nelle buste. L’assunzione di alimenti dolci o bevande zuccherate interrompe questo processo di smaltimento dei grassi.


Top

 Si evita raramente una ripresa ponderale dopo una dieta, è questo il caso di una dieta proteica ?

La maggior parte dei regimi dietetici hanno un effetto yo-yo, ovvero un recupero del peso perso non appena si riprende un’alimentazione normale. Il caso della dieta proteica è diverso: la perdita ponderale sarà duratura in quanto è dovuta principalmente ad uno scioglimento dei grassi accumulati. Per tutta la durata della dieta, i muscoli riceveranno un elevato apporto proteico ad alto valore nutrizionale. Alla fine della dieta, il vostro organismo non si ritroverà, dunque, in una situazione di carenza, in quanto la perdita di peso è avvenuta prevalentemente a scapito dei depositi di grassi. Per stabilizzare il peso, è importante seguire i consigli del vostro medico, il quale vi guiderà attraverso ogni singola fase del metodo che personalizzerà a seconda dei vostri antecedenti, dell’età e del sovrappeso.


Top

 La dieta proteica ha un effetto sulla cellulite ?

Molte pazienti lamentano a vario titolo la presenza di cuscinetti di cellulite accumulati principalmente nella zona del bacino. La dieta proteica, grazie al suo intervento protettivo sulla massa muscolare, esercita un’azione efficace sulla cellulite. E’ sorprendente notare, sin dalla prima settimana di questo regime dietetico, una riduzione significativa delle misurazioni del punto vita, dei fianchi, delle cosce e dei glutei.


Top

 Qual è la differenza fra le buste per la dieta proteica e i sostitutivi dei pasti ?

La differenza consiste principalmente in due aspetti:

- Nella composizione dei prodotti: un pasto sostitutivo contiene una quantità molto inferiore di proteine e zuccheri assimilabili rispetto ad una busta per la dieta proteica. – Nella modalità di azione dei prodotti: Solo la dieta proteica favorisce la mobilizzazione dei grassi di deposito (lipolisi) con l’attivazione della:

- chetogenesi: produzione di corpi chetonici fonte di energia ed effetto saziante. – neoglucogenesi : produzione del glucosio necessario agli organi nobili del organismo a partire dalle proteine.


Top

 Perché una dieta proteica deve essere prescritta e seguita dal un medico ?

La dieta proteica deve essere prescritta e seguita da un medico, il quale è l’unico in grado di apprezzare le indicazioni e le controindicazioni. Il vostro medico sarà in grado di guidarvi attraverso ogni singola fase e vi prescriverà gli integratori della dieta proteica. Seguite attentamente la posologia. Sono indispensabili per il successo della vostra dieta proteica (potassio, calcio, sale, vitamine, minerali…).


Top

 Perché è importante una prima colazione proteica ?

E ‘importante fare una prima colazione proteica perché è ricca di tirosina e dunque permette la produzione di neurotrasmettitori, quali la dopamina, e promuove la motivazione e la prosecuzione del programma dietetico; D’altra parte, l’assunzione proteica mattutina consentirà di ​ridurre il numero di calorie da assumere poi nel corso della giornata. E’ stato dimostrato che i soggetti che saltano la prima colazione sono maggiormente a rischio di obesità nel corso della vita.


Top

 Che differenza tra proteine alimentari e integratori proteici ?

Un’alimentazione molto ricca di proteine ​​soprattutto di origine animale, porterà ad uno squilibrio del pH nel nostro organismo e favorirà la perdita di massa magra muscolare e ossea. Gli alimenti proteici – come carne, uova, pesce e formaggio – contengono elevati livelli di PRAL (Potential Renal Acid Load o potenziale carico acido renale), ossia con un forte potere acidificante dell’organismo, al contrario delle buste proteiche. Infatti, il PRAL medio di una busta proteica ​​è piuttosto neutro, compreso tra 0 e 4, e dunque con alcun rischio di perdita muscolare o ossea.


Top
 
© Axodiet 2014 - Note Legali - Partita IVA: 03846270167 - Realizzazione Softweb ABL Solutions